Arredamento della camera del bambino - come progettare la camera del bambino

9 min

Arredamento della camera del bambino - come progettare la camera del bambino

Prima di arredare la camera del bambino, vale la pena conoscere alcune regole che vi aiuteranno a creare uno spazio accogliente, sicuro e che sostenga lo sviluppo del bambino. Affinché voi e il vostro bambino vi sentiate a vostro agio - perché anche voi trascorrerete un sacco di tempo nella stanza. La camera non svolgerà bene la sua funzione se il suo aspetto estetico sarà trascurato - perciò vale la pena conoscere le ultime tendenze per quanto riguarda soluzioni stilistiche e cromatiche. Vi possono sorprendere. 

 

Perché vale la pena arredare la camera del bambino 

 

La camera del bambino è un piccolo universo del vostro figlio. Perciò avete cura che voi e il vostro bambino vi ci sentiate a vostro agio. Uno spazio bello e accogliente favorisce lo sviluppo del bambino, gli permette di vivere e conoscere meglio il mondo. La camera del bambino dovrebbe essere divisa in tre zone separate: del sonno, del gioco e dello studio. Grazie a ciò, la realtà del piccolo essere umano è ordinata e il ritmo circadiano diventa stabile. Il lettinoil tavolino per disegnare e il tappetino con giocattoli devono essere separati con delle linee invisibili. Grazie a ciò il bambino che sta nel letto imparerà poco a poco che questo non è ne posto ne tempo per giocare e scherzare. L’aspetto estetico del arredamento è altrettanto importante, perché fin dai primi anni di vita formiamo il gusto del bambino. 

 

Arredamento della camera del bambino - quale stile scegliere? 

 

Lo stile è legato alle preferenze personali. Tutto dipende dal gusto, dalla creatività dei genitori e anche - ammettiamolo - dalle finanze. Adesso vanno di moda vari stili. Alcuni apprezzano la semplicità - a tal punto che l’arredamento è limitato solo alla scelta dei mobili, mentre gli altri danno libero sfogo alla fantasia e sperimentano con colori e accessori. 

 

Stile scandinavo - semplicità e funzionalità 

 

Lo stile scandinavo è molto popolare e continua ad andare di moda da molto tempo. È caratterizzato da minimalismo e semplicità. Il colore prevalente negli interni è il bianco e le sfumature del grigio a cui si può aggiungere un colore tenue, pastello. Questo non significa che l’interno deve essere freddo o noioso. Le camere del genere sono prima di tutto spazioseluminose e funzionali. I materiali dovrebbero essere naturali. In questi interni i materiali prevalenti sono il legno, cotone e vimine che rendono la stanza più calda e accogliente. Il minimalismo non significa che dobbiamo rinunciare alle decorazioni, ma sarebbe opportuno se queste svolgessero una funzione. Possiamo scegliere le lampadine pastello, le mensole in legno o la tenda teepee - come il nostro TIPPY che è dotato anche di un pratico tappetino.  

 

Stile boho - follia di colori e disegni 

 

Lo stile boho, sempre più popolare, lascia decisamente più spazio all’immaginazione. In una camera arredata secondo questi principi non tutto deve combaciare. La parola chiave è l’eclettismo I mobili rinnovati in stile retrò, verniciati da voi in un colore originale saranno perfetti. Possono essere abbinati con cesti in rattan, cassettiere in stile vintage ereditate dalla nonna e, per esempio, mensole in legno piene di oggetti colorati. Contano anche gli accessori originali – arazzi da parete, disegni, figurine che possono sorprendere con colori, motivi e forme. In un interno di questo tipo si sentiranno meglio le persone che apprezzano la libertà e la diversità. 

 

Nell'appartamento, c'è lo scaffale porta giochi Racoon di Kinderkraft. Sopra sono posizionati i contenitori pieni di giocattoli e sulle mensole ci sono libri sistemati negli scomparti.

 

O forse un interno ispirato alle fiabe? 

 

Il vostro bambino adora gli animali? O forse le macchine? Va pazzo per la sua fiaba preferita? Può essere un elemento chiave per arredare la sua camera! Sul mercato ci sono vari mobili con diversi motivi. Si abbineranno perfettamente alle carte da parati tematiche, ai motivi dipinti sulle pareti o agli adesivi speciali. Inoltre, questa soluzione vi faciliterà la la scelta degli accessori – i cuscini con animali del bosco, le tende con una nave spaziale o la biancheria da letto con il supereroe preferito. I negozi sono pieni di queste cose. Siamo sicuri che il vostro bambino sarà incantato! Un modo semplice per aggiungere dei motivi fiabeschi è incollare gli adesivi sui mobili. I produttori li offrono in forme e con motivi diversi. Si incollano e si rimuovono facilmente, perciò è facile trasformare la camera del bimbo in un istante 

 

La sicurezza prima di tutto 

 

A prescindere dallo stile scelto, una cosa è fondamentale – la sicurezza. Quando acquistate i mobili, fate attenzione alla loro stabilità. Non possono essere troppo leggeri o traballare perché potrebbero essere a rischio di ribaltamento se il piccolo tenterà di scalarli. Fate anche attenzione ai materiali in cui sono realizzati sia i mobili che gli accessori – se hanno attestati corrispondenti, se nella loro fabbricazione sono state utilizzate le vernici e lacche non tossiche e se i giocattoli e gli attrezzi non hanno elementi pericolosi o troppo piccoli. Non è ammesso nessun tipo di elemento in vetro. I mobili dovrebbero avere angoli arrotondati ed essere costruiti in modo tale da impedire ai bambini di salirci. 

 

Nell'appartamento, sul pavimento è steso il tappetino da gioco di Kinderkraft. Si divertono la mamma, il ragazzino e il neonato.

 

Funzionalità - non meno importante 

 

La camera può essere arredata in modo tale da poter favorire lo sviluppo del bambino. Ne parla tanto il famoso metodo Montessori. Secondo i suoi principi, tutti gli oggetti necessari per il bambino dovrebbero trovarsi a portata di mano. Ogni dettaglio va posizionato a misura del bambino – così si sentirà sicuro e a suo agio nella propria stanza. Le mensole dovrebbero essere rapportate all’altezza del bambino, tutti i cassetti e gli armadietti devono essere accessibili - come nella cassettiera RACOON - per permettere al bambino di sviluppare l’autonomia. In questo approccio conta anche la distribuzione degli oggetti. Per esempio i libri - dovrebbero essere posizionati in modo tale da rendere visibili le copertine. Le decorazioni fatte a mano saranno perfette, per esempio i disegni del bambino. Tuttavia, se vogliamo scegliere le soluzioni già pronte, vale la pena considerare i motivi ispirati alla natura (per esempio agli animali) o i motivi che sosterranno lo sviluppo del bambino - come un cartellone colorato con l’alfabeto. Lo spazio per il gioco è altrettanto importante. Può trovarsi su un tappeto confortevole, ma la scelta ideale sarà un tappetino in schiuma, come il nostro MATTY reversibile, che in un secondo può diventare uno spazio creativo del gioco.  

 

Illuminazione nella camera del bambino 

 

Non dimenticatevi l’illuminazione – è estremamente importante, soprattutto nei mesi d’autunno o d’inverno quando si fa buio già nel pomeriggio.. Le camere dei bambini devono essere abbastanza chiare affinché i bambini si sentano a suo agio sfogliando i libri o disegnando. Anche le lampade da tavolo sono importanti, introducono un po’ di oscurità nella camera e creano un’atmosfera che favorisce il sonno. Le apprezzerete anche quando di notte cambierete il pannolino. Una buona soluzione sono anche le lampade con potenza regolabile che si adattano ai bisogni e alle circostanze. 

 

Come decorare la camera del bambino? Colori e motivi per la parete 

 

Una parete bella, funzionale e creativa, apprezzata dal vostro bambino e da voi non deve essere costosa – tutto dipende dai colori e dagli accessori. Forse non vi nemmeno rendete conto quanto le pareti colorate o i motivi incollati sui muri possono cambiare un interno. 

Potete usare colori più vivi soprattutto quando non vi piace lo stile minimalista e preferite mobili sicuri e naturali e il parquet in legno. Ci sono innumerevoli opzioni: dai colori folli sulle pareti e adesivi con diversi motivi alla carta da parati. Potete impazzire con i colori ancora di più – ogni parete può essere dipinta con un’altra vernice, potete anche aggiungere delle tende decorative e diversi accessori e tutto ciò in stile vegetale, floreale, geometrico o per esempio fiabesco. 

 

Mobili colorati per la camera? 

 

Quando scegliete il bianco neutro per le pareti, potete sperimentare un po’ con i colori dei mobili o con gli accessori – copriletti, cuscini o tappeti - per rendere il mondo del bimbo un po’ più colorato! Quando si esaminano le offerte disponibili sul mercato, si può arrivare alla conclusione che cercando dei colori distinti, siamo costretti a scegliere tra azzurro e rosa. Non avete paura di rompere gli stereotipi e non vi limitate a solo due opzioni! Una soluzione universale che sarà perfetta sia per i ragazzi che per le ragazze, sono i mobili nelle sfumature del grigio, con cui potete sperimentare per esempio aggiungendo gli accessori in una più ampia gamma di colori. I genitori non avranno problemi a trovarli per esempio in colori pastello. 

 

Arredamento con carta da parati 

 

La carta da parati può rivelarsi ideale in una stanza arredata in stile scandinavo o in qualsiasi altro interno - sul mercato troverete un’ampia gamma di questo prodotto. Tutto dipende dalle Vostre preferenze: potete scegliere una carta da parati colorata, con diversi motivi, per esempio fiabeschi, o al contrario – monocromatica, tenue, pastello o con un motivo delicato. Tuttavia non dovete subito rivestire tutta la stanza con la carta da parati. Se avete paura di sporcare la parete, potete rivestirla con la carata da parati fino a una certa altezza - non dovete metterla subito fino al soffitto. Sul mercato ci sono delle carte da parati facilmente lavabiliRivestire solo un frammento della camera con la carta da parati creando delle strisce verticali diventa sempre più popolare - una soluzione del genere dona carattere a ogni interno arredato in stile minimalista. 

 

Alla fine - un pizzico di magia 

 

Con un po’ di creatività potete creare la vera magia nella camera del piccolo! Una tenda teepee colorata può diventare un posto di lettura quotidiana, a una semplice sedia possono spuntare le orecchie e un corno di unicorno può fungere da gruccia. Il bambino metterà più volentieri i mattoncini in una scatola-baule pieno di tesori! Anche una semplice lampada può introdurci nel mondo delle fiabe, diventando una nuvola, un aquilone o un palloncino che fluttua nell’aria.  

Se al vostro bambino piacciono parchi giochi, perché non comprarne uno per la sua camera. Esistono altalene da internoscalette e addirittura anche dei piccoli scivoli! Non dimenticate in questo caso di mettere un tappetino spesso e morbido che ammoritzzerà le cadute. 

Potete coinvolgere il bambino più grande nella scelta degli arredi. Seguite le preferenze del bambino per quanto riguarda i colori o i motivi fiabeschi preferiti. Sul mercato non mancano mobili certificati e numerosi accessori che vi aiuteranno a progettare l’intera camera ispirata al cartone animato preferito o con il motivo di un famoso protagonista dei libri.  

Come vedete, ci sono innumerevoli possibilità di arredamento. Ma, prima di tutto, ciascuna di loro è buona se svolge la sua funzione, cioè è sicura, funzionale e vi piace. Perciò quando arredate la camera del bambino, prendetevi un attimo per pianificare la distribuzione dei mobili, la scelta dei colori e degli accessori. La soddisfazione, il comfort e la sicurezza vi ripagheranno del tempo investito.  

Recensioni(0)

Il tuo commento: