Kitchen helper – utensile da cucina per bambino e per genitori

Kitchen helper – utensile da cucina per bambino e per genitori

Conciliare la cura del bambino e le faccende domestiche rappresenta una grande sfida. Ogni genitore sa quanto è difficile trovare un secondo per preparare il pranzo quando il bambino richiama la sua attenzione. Esiste una soluzione? Certo - il kitchen helper! Continua a leggere per scoprirne di più!

Che cos’è il kitchen helper e a che cosa serve?

Ancora poche persone sanno che cosa sia il kitchen helper. È ancora poco conosciuto nel nostro paese. Perciò vogliamo presentarvi questo utensile molto pratico!

L’utensile da cucina non è nient’altro che una specie di piattaforma con la quale il bambino può raggiungere il piano di lavoro - può osservare le attività dei genitori e imparare nello stesso tempo. Quando cresce, può partecipare attivamente nella preparazione dei pasti.

È necessario il kitchen helper?

Potete chiedere - abbiamo bisogno di una piattaforma del genere? Posso farne a meno? Allora, questo non è un mobile indispensabile a casa tua, come per esempio un lettino. Puoi viverne senza.

Tuttavia, se lo usi almeno una volta, capirai perché molte famiglie in tutto il mondo non si possono immaginare un giorno senza questo utensile!

Pensaci - potrai tranquillamente preparare il pasto e il bambino si divertirà! Il kitchen helper unisce l’utile al dilettevole. Il bambino sulla piattaforma è in sicurezza e il piano di lavoro è a portata delle sue mani e a livello dei suoi occhi.

Quante volte avete sentito che il bambino richiama la vostra attenzione e vuole giocare con voi quando svolgete le faccende domestiche? Ogni volta? I bambini reagiscono in questo modo quando vedono che l’attenzione del genitore non è concentrata su di loro. Perciò preparare il pranzo è quasi impossibile.

Grazie all’utensile da cucina il tuo bambino può partecipare all’intero processo - non si sentirà escluso e trascurato. I bambini amano aiutare i genitori e grazie a questo mobile lo possono fare. Preparare il pasti insieme favorisce lo sviluppo di legami ed è divertente!

Impatto del kitchen helper sullo sviluppo del bambino

Osservando il comportamento dei genitori i bambini imparano diverse attività. Poi, con lo sviluppo delle capacità, possono partecipare attivamente alle attività. Senza dubbio, preparare i pasti insieme insegna l’indipendenza. Il bambino può aiutare in diversi modi - può passare gli ingredienti, mescolarli, sistemare le cose sul piano di lavoro, lavorare l'impasto. Questo tipo di aiuto sviluppa le capacità manuali, la destrezza e l’iniziativa. Insegna anche che i pasti “non provengono dal frigo”, ma bisogna farli a mano - il bambino acquisisce un’indispendabile conoscenza del mondo. Può anche assaggiare nuovi sapori, conoscere diversi prodotti alimentari. Così il bambino ha più voglia di mangiare - gli piacciono i pasti che ha preparato “da solo”.

Una partecipazione attiva nelle faccende domestiche fa sì che il bambino sviluppa l’autostima. Partecipa a qualcosa di importante, sente la propria efficacia, vede i propri piccoli successi. Fare qualcosa come la mamma o il papà è un motivo d'orgoglio!

I genitori dovrebbero creare i più situazioni possibili alle quali il bambino possa partecipare e vedere gli effetti del suo sforzo. Offrire ai bambini le sfide nei limiti delle loro capacità è il miglior modo per responsabilizzarli, sviluppare l’autostima e la fiducia nelle proprie capacità.

In camera, la mamma sorridente è seduta su una piccola sedia. Tiene per il piede il bambino piccolo, che dorme accanto a lei sulla sdraietta di Kinderkraft.

Da quando si può usare il kitchen helper?

I produttori lo consigliano per bambini di più di 3 anni. Per bambini più piccoli che non sanno ancora stare in piedi, si consiglia di usare i seggioloni pappa. Inserendo il bambino in un seggiolone potrai essere tranquillo che è in sicurezza (sono dotati di cinture). Il tuo bambino potrà osservare che cosa stai facendo e tu lo potrai tenere d’occhio!

Il seggiolone LASTREE è dotato di funzione sdraietta, perciò il bambino lo può usare dalla nascita. È un mobile alto, il bambino vede meglio che su una classica sdraietta bassa - può osservare quello che stanno facendo i genitori. Lo schienale e il poggiapiedi sono regolabili e l’altezza regolabile della seduta fa sì che il LASTREE è compatibile con ogni tipo di tavolo o piano di lavoro. In questo senso il seggiolone ENOCK è simile, ma lo possono usare solo i bambini che possono stare seduti - è adatto ai bambini di qualche anno fino ai 35 kg! ENOCK può svolgere una simile funzione che un kitchen helper, ma nella posizione seduta.

Quanto tempo si può usarlo?

Il kitchen helper è un mobile che cresce insieme al bambino. Vi servirà almeno per qualche anno. Di sicuro fino al momento nel quale il bambino crescerà abbastanza da poter raggiungere da solo il piano di lavoro. Potete regolare l’altezza della seduta dell’utensile da cucina e la posizione delle barriere di sicurezza che proteggono il bambino.

Struttura del kitchen helper

L’utensile da cucina nella versione di base è composto di due blocchi, una piattaforma, un scalino e il blocco che protegge dalle cadute. La piattaforma ha la forma di una mensola con altezza regolabile.

Oltre ai mobili standard, i produttori offrono anche modelli con lati di forme diverse. Motivi geometrici o forme di animali - la scelta è ampia.

L’utensile da cucina è di solito realizzato in legno, pannelli MDF o compensato. Ci sono anche le strutture in plastica.

Tipologie di kitchen helper

I modelli classici di base sono delle piattaforme per assistere ai genitori al piano di lavoro o al tavolo. Possono essere usati anche al lavandino o laddove il bambino non può raggiungere da solo.

Ci sono anche dei set - utensile da cucina 2 in 1 e perfino 3 in 1. Oltre all’utensile, c’è anche uno scivolo o una scaletta in dotazione. Sono necessari? Certamente no, renderanno più difficile spostare la struttura robusta. La piattaforma dovrebbe svolgere la sua funzione di base e non distrarre il bambino.

La mamma e tre bambini stanno facendo colazione seduti a tavola. Due bambini più piccoli stanno seduti sui seggiolini di Kinderkraft.

In legno, in plastica o forse fai-da-te?

Ti chiedi quale kitchen helper scegliere? Il mobile, prima di tutto, dovrebbe avere una struttura solida che potrà reggere molte salite e discese quotidiane. Queste piattaforme sono realizzate in legno. Il loro svantaggio è però il peso. Se vuoi che il mobile serva per molti anni, scegli l'utensile in legno o in compensato (più leggero). Quello in plastica avrà una portata limitata - sarà adatto ai bambini piccoli.

Potete anche fare da soli un mobile del genere. È una soluzione molto più economica che comprare un utensile nuovo. In internet ci sono molte guide come farlo da solo da zero o usando gli sgabelli disponibili nei negozi di mobili. Per realizzare il mobile usando le tavole pronte o il compensato ci vuole qualche ora. La finitura sarà fondamentale - i margini dovrebbero essere perfettamente lisci.

Se non hai talento per il bricolage, compra un utensile da cucina robusto, perché la sicurezza del bambino è la più importante.

La sicurezza prima di tutto

L’utensile da cucina deve essere sicuro. Il bambino lo scala molte volte, ci sta in piedi e si muove su una certa altezza. Perciò la caratteristica più importante da considerare prima dell’acquisto è la stabilità. Bisogna controllare lo spessore dei piedi del mobile, se hanno le protezioni laterali (proteggono dall’inclinamento della piattaforma).

È importante regolare il kitchen helper per essere al livello della cintura del bambino. L’utensile da cucina dovrebbe finire all’altezza del piano di lavoro o essere minimamente più alto. Il bambino non si sporgerà dalla barriera laterale.

Un altro aspetto da considerare sono i materiali sicuri. Vedi se il produttore ha le certificazioni (requisiti della norma EN 13986 E1 o la certificazione CARB ULEF sulla bassa quantità di formaldeide). Se non puoi trovare queste informazioni, non sarai sicura se il mobile non emette sostanze pericolose per la salute. Anche i vernici con cui è stato verniciato l’utensile sono importanti. Dovrebbero disporre di una certificazione igienica, non possono provocare allergie.

Vedi anche se tutti i spigoli sono lisci e arrotondati. L’utensile da cucina deve essere delicato per la pelle del bambino e stabile e resistente agli effetti dell’uso quotidiano.

Vedrai presto che il kitchen helper renderà più facile la vita a casa con il bambino. Per bambini molto più piccoli saranno ideali le altalene-sdraiette, come per esempio LASTREE. Non sono solamente i mobili, grazie ad essi permetterai ai bambino di partecipare alle faccende domestiche e quello avrà un impatto positivo sul suo sviluppo. Il bambino imparerà molte abilità utili. Formerete anche un legame - niente non unisce tanto bene quanto stare insieme e preparare i pasti.

Recensioni(0)

Il tuo commento: